Ottobratica e Carolea: amori di Domenico Fàzari

Olearia San Giorgio: alcuni dei protagonisti (Photo: www.olearia.eu)

Olearia San Giorgio: alcuni dei protagonisti (Photo: www.olearia.eu)

Era il tempo della guerra quando Domenico Fàzari, contadino della campagna reggina, decideva di fare un passo importante: acquistare, insieme ai suoi cinque figli, alcuni uliveti situati nei Comuni di Cittanova e San Giorgio Morgeto, alle pendici del Parco Nazionale d’Aspromonte. Oggi il nipote che porta il suo stesso nome è a capo di un’azienda che ha letteralmente riscritto e riscattato le sorti dell’olivicoltura calabrese con il suo spirito imprenditoriale, ma soprattutto imponendo il proprio olio a suon di polifenoli nei migliori ristoranti italiani e non solo. Ma anche le gastronomie più alla moda in Svizzera, Austria e Germania, dove una parte dell’olio extravergine viene esportato. Due le cultivar prevalenti nelle tenute: “Carolea” e “Ottobratica“. In particolare da quest’ultima varietà i Fàzari ottengono l’olio extravergine di oliva Ottobratico“, le cui peculiarità compositive ne permettono un’apprezzabile conservazione nel lungo periodo. Dal profumo vigoroso e persistente con spiccate note di erba fresca, ha sapore equilibrato con toni leggeri di amaro e più pronunciati di piccante, adatto a condire a crudo verdure, pasta e pesce.

Riccardo Lagorio

 

Olearia San Giorgio

Contrada Ricevuto, 18 – San Giorgio Morgeto (RC)

Telefono +390966940569 - info@olearia.itwww.olearia.eu